I soggetti in terapia farmacologia o che fanno uso frequente di farmaci analgesici ed anti-infiammatori sono pregati di comunicarlo prima del prelievo o prima della consegna del campione. Qui di seguito si vogliono dare alcune informazioni per una corretta esecuzione del prelievo e delle modalità di raccolta dei campioni biologici. I campioni biologici (feci ed urine) non raccolti e/o conservati diversamente da quanto qui di seguito scritto, possono essere rifiutati se non è possibile garantire la corretta esecuzione delle analisi e la validità della risposta.

 

Sangue:
Digiuno da almeno 12-14 ore dal prelievo è concessa l’acqua – nei giorni precedenti al prelievo evitare stress particolari (fisici ed emotivi) abuso di sostanze alimentari particolarmente grasse e di difficile digestione.

Urine:
Raccogliere le urine esclusivamente della mattina che devono essere consegnate entro due ore. Utilizzare un contenitore pulito che non contenga residui di altre sostanze è preferibile utilizzare contenitori monouso anche non sterili acquistati in farmacia. Trattare il campione con cura durante il trasporto. Evitare la sera antecedente la raccolta l’assunzione di alimenti ricchi di sali minerali (verdure e frutta cotte).

Urinocoltura:
Attenersi alle stesse modalità descritte nel punto precedente, facendo attenzione di utilizzare un contenitore sterile e di provvedere alla raccolta esclusivamente della parte centrale della minzione, scartando l’inizio e la fine. È preferibile per le donne un’igienizzazione degli organi esterni, evitando l’uso di prodotti aggressivi e battericidi che possono alterare la carica microbica dell’urina. Trasportare evitando fuoriuscite ed inquinamenti e consegnare al laboratorio il campione entro un’ora dalla raccolta per evitare un’esagerata crescita batterica. Se è in corso una terapia antibiotica avvisare preventivamente.

Urine 24 ore:
Utilizzare un recipiente capiente (2- 3 Litri) capace di raccogliere le minzioni delle 24 ore. Raccomandazioni specifiche vengono fornite in funzione del tipo di analita da determinare. Al momento dell’inizio della raccolta, svuotare la vescica, da ora raccogliere tutte le urine emesse per tutte le 24 ore seguenti.

Raccolta feci:
Raccogliere il campione in un adatto recipiente sterile senza commistione con urina. I campioni se non consegnati entro un’ora dalla raccolta vanno conservati in frigorifero. Attenersi alle raccomandazioni qui di seguito esposte per le diverse necessità di analisi. Feci per parassiti: raccogliere il campione in un adatto recipiente senza commistione con urina. Campione raccolto fresco, è consigliato l’assunzione di sostanze ad azione meccanica e non di antielmintici da almeno 10- 20 giorni.

Feci per sangue occulto:
Raccogliere il campione in un adatto recipiente senza commistione con urina. Eventuali infiammazioni locali vanno precedentemente comunicate.

Coprocoltura:
Raccogliere il campione in un adatto recipiente sterile senza commistione con urina. Evitare l’assunzione di antibiotici almeno da 5 giorni.

Tamponi:
Uretrale, vaginale, oculare, auricolare e faringeo: non assumere antibiotici e disinfettanti topici. Per il tampone faringeo, inoltre è preferibile non assumere alimenti prima del prelievo onde evitare stimoli emetici. Per il tampone all’apparato uro-genitale evitare nelle 12 ore precedenti il prelievo l’uso di lavande interne ed astenersi per le 24 ore precedenti dall’avere rapporti sessuali.

Prova gravidanza:
La prova immunologica di gravidanza su urine va eseguita su minzione della mattina o sulle urine che siano in vescica da almeno 5- 6 ore.

Liquido seminale:
Utilizzare un contenitore sterile se l’analisi prevede la spermiocoltura. Possibilmente la raccolta del campione deve avvenire presso i locali del Laboratorio e la consegna deve essere immediata, evitando così shock termici. Quando l’analisi viene eseguita per l’accertamento della fertilità è opportuno che venga mantenuto prima della raccolta un periodo di astinenza compreso tra i due e i cinque giorni. Lo sperma dovrà essere raccolto solo per masturbazione. Se l’analisi prevede l’accertamento di infezioni non occorre alcun periodo di astinenza.

Curva glicemica:
Digiuno da almeno 12 h.

Saliva ed espettorato:
Lavare la bocca, pulire i denti ed eseguire un gargarismo, sciacquare molto bene con acqua. Raccogliere la saliva o l’espettorato in un contenitore sterile. La raccolta dell’esecrato deve essere eseguita subito dopo il risveglio mattutino.

Prelievo da lesione cutanea:
Non applicare pomate e medicamenti vari per le precedenti 12 ore.